mercoledì 10 aprile 2013

Parte 297 - 8 Aprile 2013


Il manoscritto di sopravvivenza - Parte 297 - 8 Aprile 2013


Il tempo passa in fretta ora miei cari, ma per alcuni,  potrebbe non andare abbastanza rapidamente. Perché sono così ansiosi, che il cambiamento si verìfichi nella loro vita, e, come tale, la loro pazienza sembra  estendersi oltre il dovuto, a volte. Vi conosciamo così bene carissimi, in quanto, siete ancora una volta stati esposti, alle forze curative della luce, e la luce esporrà tutto alla luce, al fine di rendere più guarigione, porterà anche ciò che si espone alla vostra attenzione. Quindi, con questa luce focalizzate, e con questo obiettivo,  è una sensazione opprimente, e non è abbastanza buona per molti di voi. Per quello che si vede, è ciò che viene portato alla luce, e questo è anche tutto ciò che vedete.

In altre parole, non si riesce a vedere la grandezza in sè stessi, per quello in cui vi concentrate al riguardo, è in gran parte quello che è stato spinto fino alla superficie, da questo flusso infinito di energia di forza vitale. E così vi vedete come se foste pieni di influenze di rabbia, paura, e tanti altri aspetti che si considerano come difetti. Ma è di questo che il tutto concerne? Un processo per farvi sentire sempre meno soddisfatti di voi stessi? Infatti, come il sole sorge ogni giorno, così siete in aumento nella vostra stima. Per quello che si sta facendo nella globalità, è cioè in realtà purificare sè stessi, da ogni residuo che è stato lasciato incustodito all'interno, e ricordate, questo residuo è un residuo di raccolto, attraverso una vita. Così, anche per il più leggero di voi, questo residuo a volte può sembrare essere più che abbondante. Ma ricordate, è per questo che la luce è apparsa nella vostra vita, ed è per questo che l'avete assunta in voi, per far entrare questa luce nel vostro nucleo. Quindi siete voi, e solo voi che potete decidere se, o meno la luce gli sarà consentita di penetrare dentro nella parte più buia, e quando si dice sì a questa, questo è ciò che risulta da esso.

La luce è inarrestabile, e non si fermerà prima che ha spinto ogni, e qualsiasi cosa che rimane del  vecchio, fino alla superficie e nella luce. E si sarà in grado di vedere tutto, e per molti, la grandezza di vecchie scorie , a volte sembrano essere più che un pò ardue. Ma ancora una volta come si dice, questo non è qualcosa da temere, questo è qualcosa da celebrare. Infatti, è visibile solo a voi, perché è venuta fuori, per non essere mai più vista. E come tale, questa pulizia finale, perchè è veramente quello di cui si tratta, vi sembrerà di essere più drammatica di quello che realmente è. Per voi non consiste nel sedersi, e tenere conto di tutto questo. Non si tratta di quadrare i conti, mantenendo un punteggio stretto di tutto ciò che può uscire, da questo processo di purificazione. Si tratta semplicemente di un caso di rilascio, di quello che la luce  guida fuori, e, come tale, il processo è infatti più facile per voi, che forse quello che avete ottenuto nella vostra mente. Per ricordare, la mente ancora ha una mente propria, a volte, e per la mente, questo accumulo apparente di vecchia energia, potrebbe impostarsi complicata. Ma non lasciatevi ingannare da tutto questo, perché si sta facendo bene. E non coincide, nella tentazione di iniziare a confrontarsi a quella del vostro prossimo, perché come sempre, questo è un processo individuale, e ognuno di voi deve intrapprendere il proprio percorso in questo, non cercare di emulare il proprio fratello  e sorella, in alcun modo.

Voi dovete semplicemente andare avanti nel fare le vostre cose, sia che comporta un sacco di rilascio, o se questo sembra essere percorso in modo un pò meno faticoso. Spetta ad ognuno di voi fare quello che vi fa sentire più leggeri, e lo si deve fare al proprio ritmo. Ma non dimenticate, la luce non si ferma per nessuno, e nessuna cosa, quindi non si può dire che questa si plachi. Ma si può dare a sè stessi un po 'di margine di manovra, in tutto questo, e fate bene nel fare un passo indietro e abbandonare i controlli, e arrendere voi stessi in questo processo, vi assicuro che funziona nel modo migliore possibile. Perché se si tenta di prendere la situazione nelle proprie mani, sentirete la stretta da questa energia, più che se lasciate che faccia il suo corso.

Così ancora una volta diciamo respirate, e lasciatevi andare con il flusso. Solo facendo così vi sentirete meglio, in grado di navigare attraverso tutto questo, senza sentirsi come se il vostro cuore è soffocato da questi, gli ultimi resti del vecchio  . Questo verrà a galla in un modo o l'altro, e più si accetta questo, più velocemente questo flusso si  espanderà, e più velocemente questo processo andrà. Quindi lasciatevi andare, e fatelo, e qualunque cosa sia, non abbiate nulla da temere. Perché esce fuori da voi, per permettere che vi sollevi in alto, e lontano da quello che avete usato essere, ma non lo è più. Siete già entrati nelle sale di domani, ma mentre siete ancora in molti livelli, non ancora del tutto uniti, avrete ancora bisogno di aiuto per congiungere tutto insieme, per così dire, facendo in modo che nulla sia lasciato del vecchio. Per voi sarà il non avere un peso in più, se volete diventare uno veramente risvegliato, quindi basta guardare a questo processo come un'alleggerimento del carico, quale è veramente, non importa quanto sia gravoso il processo di per sé, per quanto possa sembrare a volte. 


Canalizzato da Aisha North


Traduzione: Mario

Nessun commento:

Posta un commento

E.T. contact meditation

Sirius