venerdì 22 novembre 2013

Parte 358, 25 settembre 2013



Il manoscritto di sopravvivenza – Parte 358, 25 settembre 2013

Le onde si stanno un po’ calmando ed è tempo di fare di fare il punto della situazione intorno a voi e senz’altro dentro di voi. Per ora, molto è stato spostato, e può essere difficile stabilire dove siete in questo momento. Prendetevela con calma quindi, e andate avanti nella vostra strada, poiché è previsto che troviate cose nei posti più impensati. Per ora, nulla vi sembrerà più la stessa cosa, dopo aver vissuto un vero e proprio vortice di sconvolgimenti energetici. Ed esattamente come una barca che viene sballottata in mare aperto, nulla che non sia stato che non sia stato fissato saldamente verrà trovato nella stessa posizione che aveva prima di addentrarvi in altro mare.

Per ora, siete passati attraverso un ciclo completo di pulizia e rimozione di ogni genere, e come vi abbiamo già detto, è tempo di fare il punto su che cosa avete ottenuto, e che cosa invece vi manca ancora. Che cosa che è stato spostato, che cosa è stato ribaltato, e che cosa invece è rimasto saldo attraverso tutta questa tempesta? Sedetevi dunque e fate un inventario accurato, affinché nessun dettaglio importante venga tralasciato, non soltanto attorno a voi ma anche un pochino oltre come vi abbiamo già detto. Poiché in mezzo a tutti i rifiuti che galleggiano sporcando la superficie, ci saranno ancora una volta delle gemme nascoste, tesori che hanno un’importanza enorme per tutti voi, ma che possono passare inosservati in mezzo a tanti detriti.

Potrete anche trovare delle sorprese, in quanto ci saranno parti di voi che ancora rimangono aggrappate tenacemente a qualcosa che avevate pensato appartenere al passato. Qual è il motivo? potreste domandarvi. Be, forse quella parte di voi ha qualche significato interiore che non avete ancora scoperto? Quindi vi diciamo di nuovo respirate, sedetevi un attimo ed esaminate tutto. E’ così importante che riprendiate fiato dopo tutto questo fermento, e vogliamo essere certi che vi sentite sulla terra ferma prima che vi portiamo al prossimo passo. 


E prima che iniziate a gemere per esasperazione o forse per esaurimento, ricordate che il prossimo passo potrebbe essere di un tipo molto, molto diverso da questa intensa purificazione che avete appena vissuto. Per ora, è giunto il tempo di ricostruire e con esso, alcune nuove sfide ma anche tanti premi.


Canalizzato da Aisha North

Traduzione: Cristina

Nessun commento:

Posta un commento

E.T. contact meditation

Sirius