venerdì 22 novembre 2013

Storia della Creazione – Parte 4 - 15 Ottobre 2013


Storia della Creazione – Parte 4 - 15 Ottobre 2013


Questo è un altro di quei messaggi che probabilmente farà girare la testa a molti, ma sappiamo che questo non sarà nulla di nuovo per nessuno di voi. Infatti, questo è quanto è stato impresso dentro ciascuno di voi dall’inizio, non soltanto di questa vita ma dall’eternità. Tutti condividete lo stesso disegno poiché siete tutti nello stesso etere, e pertanto non ci sono “novità” per nessuno e non ve ne saranno. Ma per motivi speciali, siete stati programmati per disabilitare i vecchi ricordi che portate con voi, ed è così che la vita come essere umani ha avuto inizio. Ma ora che state entrando nei vostri poteri di nuovo come veri creatori, avrete la possibilità di accedervi di nuovo. Tutto ciò che è stato considerato come un ostacolo, sarà di nuovo una qualità, perché siete riusciti a ricablare voi stessi a sufficienza per accedere alle alte sfere vibrazionali dalle quali siete venuti tempo fa. Si tratta soltanto di vibrazioni, di armonia, di suoni, predisposti per eseguire una certa melodia che sarà in armonia con tutto il resto del creato. La Creazione altro non è che un grande pezzo di musica, creato da note separate messe insieme per suonare in dissonanza e in consonanza, dipende da come lo guardate. O meglio, da come lo ascoltate. Ciò che VEDETE è veramente come lo UDITE, in altre parole, ciò che voi percepite è vibrazione, ma queste vibrazioni possono assumere forme diverse, e possono essere visualizzate anche come aura. Vedete, ogni cosaemette una suo particolare melodia, si muove e balla seguendo la propriaarmonia interiore, e questo è ciò che rende ogni cosa visibile, sia agli occhisia ad altri ricettori di vibrazioni.

Il mare di possibilità può essere collegato almare di quiete, perché ha bisogno di essere messo in azione per poter diventarequalcosa. Come abbiamo detto, può essere paragonato a dover accendere unfiammifero in una stanza buia per poter vedere il fiammifero, perché c’è ma nonpuò essere percepito, e deve essere l’osservatore a mettere tutto in MOVIMENTO.E nel momento in cui gli viene dato l’impulso, inizia a ESSERE esuccessivamente può essere percepito come vibrazione di una determinatafrequenza. La materia è semplicemente energia all’interno di una specificafrequenza, e voi, in quanto osservatori, potete percepirla perché siete capacidi discernere tali frequenze. Ma, come abbiamo già accennato in un messaggioprecedente, siete sia il ricevente sia l’emittente, poiché siete il creatore esiete colui che osserva la creazione. E date vita attraverso l’invio di unavibrazione, e lo fate osservando gli effetti che ha in questo mare dipossibilità che giace dormente se lo desiderate, finché non è toccato da voi oda chiunque invii la propria vibrazione.

Questo può essere paragonato a quelle nuovemacchine tridimensionali che voi umani avete fatto recentemente, dove vieneinviato un segnale elettronico dentro ad un dispositivo che, volta per volta,traduce questi segnali in oggetti funzionanti in tre dimensioni. La creazionefunziona esattamente allo stesso modo. Informazioni vibrazionali vengonoproiettate dentro a una nuvola di particelle energetiche e queste particellevengono riassemblate seguendo le istruzioni contenute in queste vibrazioni chearrivano, e si ricompongono in una determinata “forma” secondo la quantodescritto in queste informazioni vibrazionali. Possiamo darvi un’altra immaginedi questo, ed è l’immagine di una goccia d’acqua che viene fatta cadere dentroun contenitori di liquido, e quando la goccia tocca la superficie, ovvero lamembrana di questo liquido, vedrete come una nuova goccia viene formata eespulsa da questa superficie. Non è la stessa goccia che ha toccato lasuperficie, ma un’immagine speculare che è prodotta dal volume di liquido concui questa goccia si fonde. Così l’atto della creazione. Voi inviate una gocciadi informazione e quando si collega con la superficie di questo mare diparticelle, una nuova goccia viene formata ed espulsa da questo mare fatto dafluido energetico. Significa che ciò che immettete viene prodotto,  non è un’azione casuale, è qualcosa che è ognivolta molto specifico.

Non si tratta di un’estrazione a sorte, dovedovete sedervi con lo sguardo fisso nel vuoto ad aspettare di vedere che cosasarà evocato dalla vostra interazione col tutto. No, segue tutto un preciso progetto,e quando iniziate a interagire in modo cosciente, inizierete a vederlo da soli.Ed è questa la ragione per la quale l’umanità è stata privata da quest’abilitàper così tanto tempo. Perché per poter avere la possibilità di creare da questafonte di possibilità, avete bisogno di essere in armonia con la frequenzacircostante che governa tutto, la frequenza di Dio se volete, quella che puòconsentire, che è in grado di generare, e pertanto, avevate bisogno di faremolta strada prima di essere in grado di attingere da questa frequenza. Questoè ciò che è l’ascensione, riguarda la predisposizione di una modulazione difrequenza che i vostri ESSERI possono portare, e come tutti sapete, quanto piùbassa è la vibrazione, minore è la possibilità di interagire con le frequenzepiù alte. Ed è giusto così, niente che non sia sufficientemente puro, e cioè,non contaminata dalle forme di vibrazione più basse, può e potrà essere ingrado di interagire con quelle più alte. Niente che non sia puro potràinteragire con questo oceano di energia creativa, perché è in discordanza conesso, e quindi non può costituire una minaccia per il processo. E’ necessarioche vi liberiate di queste vibrazioni discordanti per poter ricevere etrasmettere questi nuovi suoni di libertà. Come vi abbiamo già detto tantevolte, avete iniziato a trovare la vostra voce, e state iniziando ad usarla percantare voi stessi e molto altro attorno a voi, per essere la voce stessa chesiete in grado di emettere a partire dall’essere in grado di sintonizzarvi letteralmentenel campo di frequenze divine.

Questa frequenza è molto specifica, ed è lastessa frequenza che può essere percepita ogni volta che qualcuno riesce ad ascoltarele vibrazioni che pervadono ogni cosa che E’. Ogni cosa canta con le stessenote, ma poi aggiunge le melodie che porta individualmente con sé, quellamelodia che rende ogni cosa un oggetto separato da ogni altra cosa. Ma affinchéogni cosa esista, deve allinearsi a quella frequenza sottostante dalla quale èarrivata. Il mare di energia creativa, il liquido che ha formato quegli oggettiseparati prima di tutto. E quindi, quello che farete adesso, è inviare lavostra specifica sequenza dentro questo “liquido” energetico, e lo farete conuno specifico ordine in mente. Invierete un ordine nella forma di “pacchetto”d’informazioni vibrazionali, e quando questo “pacchetto” interagirà con questoliquido, produrrà una goccia, o un oggetto, qualcosa di tangibile che soddisfiqueste specifiche istruzioni che voi avrete inviato. Può sembrare moltocomplicato, e in qualche modo lo è, ma il processo in se è letteralmente facilecome un gioco da bambini. Ciò in cui vi concentrate, verrà inviato da voi nellaforma di una vibrazione ben definita che a sua volta sarà colto come inputsensoriale da questo oceano di particelle energetiche, e l’input verràritrasmesso come l’immagine di uno specchio, come uno specifico output.

Questa è nuovamente una spiegazione semplice delprocesso, ma i meccanismi sottostanti sono molto complessi davvero. Questo nonè “gratis per tutti”, un’opportunità per creare qualunque cosa sentiate comenecessaria in un dato momento. Ricordate, questo è un processo COLLETTIVO, doveognuno di voi ha un ruolo definito. Ciò che creerete è in realtà una parte diun enorme e complessa creazione già progettata, e pertanto, i piani sono giàstati disegnati, e siete già stati istruiti riguardo a quale parte è sullavostra “to do list”, Questo può suonare come se non aveste il controllo suniente, ma non è affatto così, e significa che non è qualcosa che è stato o cheverrà lasciato al caso. Vedete, siete venuti per ESSERE qui in questo precisomomento, per poter far sì che questo processo venisse fuori, e pertanto sietecome piccoli pezzi di un enorme impianto, messo assieme per creare una versionedell’umanità e di questo pianeta che possono essere paragonati a ciò che avetevisto nei vostri sogni più folli. E la ragione per la quale l’avete visto neivostri sogni è perché l’avete GIA VISTO avverarsi. Ricordate, anche il tempo èuna cosa malleabile, e pertanto questo processo ha già avuto luogo, anche seper voi sta soltanto iniziando. Speriamo che questo non porterà via la gioia ma,piuttosto, vi aiuterà a capire che non potete sbagliare perché l’avete GIA’FATTO. E di nuovo, vi diciamo che questo processo deve essere eseguito inquesto preciso momento affinché possiate viverlo, perché siete voi che lofarete accadere, e siete voi chi ha il controllo. E ora, siete stati tuttiagganciati a questa “macchina multi dimensionale” che creerà ogni cosa che lavostra coscienza vi chiederà di creare. E ricordate, poiché l’avete già fatto,non sarete capaci di ordinare che venga creato qualcosa di letteralmente“guasto”. Non potete fallire, e pertanto, vi chiederemo soltanto di gioirepensando che state creando il vostro sogno, e ora, il vostro sogno si avvererà.Non soltanto per voi, ma per chiunque altro sia stato agganciato in questagriglia del NUOVO.

Canalizzato da Aisha North




Traduzione: Cristina

Nessun commento:

Posta un commento

E.T. contact meditation

Sirius