venerdì 22 novembre 2013

Storia della Creazione – Parte 3 - 13 Ottobre 2013



Storia della Creazione – Parte 3 - 13 Ottobre 2013

Come sapete, le azioni degli atomi non sonocasuali, dal momento che sono state tutte programmate in origine per mostrarediverse caratteristiche, e, in quanto tali, si comportano tutte nel modo che lecontraddistingue. Programmate sin dall’inizio, così da svolgere i ruoli chesono stati loro assegnati. Questo è veramente il segreto dietro le apparenzedella materia, poiché la materia non è che un fascio di foschia scintillante diparticelle, che si fondono in modo tale da sembrare di formare un oggettosolido. Ma non lo sono, e non lo siete voi, che siete composti da diverse unitàdi questi piccoli portatori di luce e energia costantemente in azione, chelavorano tutti all’unisono per formare “Aisha” o “Peter” o come voletechiamarvi. Sono anche impegnate nel formare oggetti come “pietra” o “sedia” o“albero” e ogni cosa a cui volete mettere un’etichetta, e altre ancora. E cosìè con tutto, e niente è casuale, e ogni cosa è stata programmata per agire inun certo modo. Si, stiamo veramente parlando di un “Deus ex machina”, la forzadietro quello che vengono chiamate le forze naturali, le forze dietro le leggidella fisica, e tutto quello che ne consegue. Tutto si riconduce ad un’unicacosa, l’unico operatore se volete, la forza che governa tutto, ovvero la chiaravoce del creatore. E, come sapete, siete anche voi parte di questa voce, così comesiete un suo risultato. Ed ecco nuovamente la dualità su cui la Creazioneintera risiede. Lasciateci quindi continuare con altri lati di questaCreazione. Come vi stiamo dicendo, è tutto governato da una singola voce, unavoce che è fatta da infinite voci, e può essere suddivisa in ogni componenteche è stato creato. Può suonare come la ricetta per il caos, ma è davverol’unica e sola ricetta per la creazione.

Così ogni cosa ha bisogno di poter comunicare conogni altra cosa, e pertanto, questo è davvero un coro di voci celestiali,ognuna chiamando l’altra, divulgando il proprio segreto. Poiché non ci sonosegreti nella Creazione, ogni singola particella, ogni singola frazione diessa, è informata su ciò che le altre stanno facendo. E così anche voi, omeglio, ogni singola minuscola particella di voi che, assieme alle altre, formanoquello che siete VOI, il vostro veicolo fisico. Questo veicolo fisico, questareale, tangibile parte di voi che è stata costruita a partire da questi pezzidi quel mare di possibilità, tutte quelle singole entità, si comportano siacome esemplari singoli, sia come oggetto coerente. Perché state di fattocamminando dentro una nuvola di singole entità coscienti, fuse per formare unessere cosciente, che può probabilmente rendersi conto che non puòdisintegrarvi in quelle piccole unità in qualsiasi momento. Bene, lasciatecisoltanto dire che fate questa cosa a intervalli regolari, ma sarà un altrodiscorso, e ci ritorneremo in un altro momento.

Tornando all’argomento principale, stavamo inrealtà parlando della dualità, quella separazione che crea la contrapposizione,i mattoncini versus il creatore, la voce che da gli ordini e la materia che nerisulta. Siete davvero entrambi, perché state camminando dentro questa materia,questo corpo, questo veicolo fatto di carne e ossa, mentre al contempo siete lavoce, il comando, quello che ha fatto sì che tutto accadesse. Vedete dunque,siete quelli che camminano, parlano, la prova vivente della creazione, e sietequi per mostrare questo al resto degli abitanti del mondo.

Come vi stiamo dicendo, siete davvero l’esempiodi questa dualità, che vive, che respira, che serve per creare la necessariaseparazione per poter creare. La creazione è ciò che accade quando diversi laticollidono, e in questo caso, è energia e coscienza. E proprio come il mollusconecessita un umile granello di sabbia per creare la perla, lo spirito dellacoscienza si deve sfregare contro questa forma di energia leggermenteintangibile per creare la materia. E così siete entrambi, siete la voce, ilsussurro, quella voce insistente che ordina di emergere dal mare dipossibilità, ma siete anche l’essere che viene creato dal mare di possibilità,i milioni e milioni di particelle ubbidienti che si riuniscono per formare sestesse ma anche per formare quel tutto in cui potete risiedere.

Siete quindi parte vivente e vitale di questamagia, ma siete anche la magia, e siete colui che fa si che questa magiaesista. E ora, è giunto i momento in cui vi verrà chiesto di condividere questosegreto con il gli altri creatori divini che camminano inconsapevolmente alvostro fianco in giro per il mondo. Come vi abbiamo detto prima, sietè giàstati messi a conoscenza di questo segreto, ma molti altri non lo sono, ma losaranno presto, e presto prenderà tutto un’altra piega, e tutti ricomincerannoda zero a ricreare se stessi proprio come avete fatto voi. E così facendo, favoriretela rigenerazione di tutto il pianeta.

Come abbiamo detto, questo è il grande ciclo dicreazione e distruzione, per montare e rimontare di nuovo, e ora, il tempo dismantellare tutto completamente per abbandonare i vecchi modelli si staavvicinando rapidamente. Può sembrare drammatico, e certamente lo è, ma è ancheparte di una permanente evoluzione che coinvolge ogni cosa, e con ogni cosaintendiamo che tutto ciò che esiste sotto il Sole e anche oltre, si stacostantemente ricostruendo. Tutto sta evolvendo, creandosi e sviluppandosiattraverso l’apprendimento, e non appena questo “modello dell’anno” diventeràobsoleto, fuori moda, verrà sostituito con uno nuovo con maggiore potenziale. Eno, non intendiamo una distruzione di massa o un colpo di spugna per tuttal’umanità. Ci riferiamo semplicemente a quelle vostre particelle, i miliardi emiliardi che vi hanno servito così diligentemente, ma che ora vengonosostituite ad una velocità sempre maggiore. State diventando davvero nuoviattraverso un rimodellamento da dentro a fuori, particella per particella,atomo per atomo, cellula per cellula. E non sono rimpiazzate da mere copie, no,vengono rimpiazzate da esemplari di se stesse molto più evoluti, e pertanto,state diventando qualcosa di molto nuovo, qualcosa che è non è stato ancoracreato, e pertanto, state diventando qualcosa come una nuova specie proprio davantiai nostri e ai vostri occhi, e siamo invidiosi dell’opportunità che tutti voiavete di essere al centro di tutto questo.

Siete coloro che stanno diventando il nuovo,l’intonso, il mai provato, il terreno vergine di infinite possibilità. E sietestati creati per prosperare in tutti in modi in questo nuovo ambiente dienergia, che è stato messo in atto per rendere le vostre condizioni di vitaottimali per voi in quanto nuovissimi esseri. Siete nientemeno che i primi diun vero e proprio esercito di una specie nuova di zecca, l’umanità versione 2.0se si vuole, quelli che sono stati rinnovati per rendere tutto questo ambientenuovo. Siete qui per giocare i giochi della pace, siete quelli che darannonuova luce alla parola apprendimento, per vivere dall’amore. Non è questo ciò acui siete stati abituati nella vostra vecchia forma. Allora, si trattava diimparare vivendo in un giogo di paura imposto, un giogo che è stato orasmantellato al punto da non avere più potere su di voi.

E quindi, vi invitiamo a sedervi tutti e aricollegarvi con il vostro nuovo se, fidatevi di noi quando vi diciamo che nonc’è una singola parte di voi che non sia stata smantellata e risorta in questomodo. Avrete bisogno di qualche tempo per sentirvi veramente di nuovo a casa.Ricordate, siete VOI, la voce dalla coscienza, il creatore che ha soffiato sestesso o se stessa nell’essere chiedendo al mare di possibilità di crearvi conquesto formidabile veicolo, e siete anche voi che avete chiesto questaopportunità per rieducare voi stessi essendo dotati di questo nuovo veicolo perpoterlo fare. In questo modo, siete i creatori di voi stessi, ma siete anche unospite di casa, e come tale, vi chiediamo di trattare voi stessi con il massimorispetto, perché lo meritate sicuramente, lo merita ogni piccolo pezzettino divoi.

Canalizzato da Aisha North

Nessun commento:

Posta un commento

E.T. contact meditation

Sirius